Buoni/autentici ristoranti Giapponesi a Parigi – Ramen e Udon (3a parte)


phpfVfXVNPM

Sapporo – la catena ha 2 ristoranti a Parigi: la prima in Rue Saint-Anne, 37 – la seconda in Rue Daunou, 2 (traversa di Avenue de l’Opera’).

Rue Saint-Anne, 37

Rue Saint-Anne, 37

Sapporo e’ specializato in Ramen e Gyoza

Hiyashira-men
Hiyashira-men

Il ramen , r è un tipico dei piatti giapponesi piu’ tipici (pur essendo di origini cinesi) a base di pasta nel formato di tagliatelle o spaghetti serviti in brodo di carne e/o pesce. Nel brodo sono aggiunti gli spaghetti, insieme a uova, pezzi di carne di pollo o maiale e molluschi, accompagnati da vari tipi di verdure cotte o crude. Ogni regione ha una propria ricetta per cucinare questo piatto tipico. Il ramen può essere variamente decorato, spesso si utilizza a tale scopo il naruto; di solito si mangia bollente, non è necessario evitare di fare rumore risucchiandolo, anzi nei ristoranti Giapponesi è considerato segno di apprezzamento, specialmente se una volta finita la pasta  si beve il brodo rimasto.

800px-Butter_Corn_Ramen
Butter Corn Ramen

Misora-men
Miso-ramen
Takayama ramen
Takayama ramen

gyoza I gyoza sono i ravioli giapponesi (il piatto e’ di origine cinese) ripieni di carne di maiale, verdure e zenzero. Di solito sono cotti alla piastra e vanno intinti in una leggera salsa asprigna a base di soya. Sono deliziosi!! Di solito tutti i ristoranti che servono ramen servono anche gyoza: e’ una delle accoppiate piu’ classiche della cucina giapponese.

Ho notato che ci lavorano anche dei cinesi dentro ma il ristorante e’ comunque ottimo e avete il mio permesso di frequentarlo 🙂 anche perche sia ramen che gyoza sono piatti di origine cinese anche se nipponizzati.

Kunitoraya, rue Saint-Anne,  39 (www.kunitoraya.com)

phpt7tTDoPMphpe5rKYHPM

Il Kunitoraya e’ dopo l’Aki l’altra perla dei ristoranti giapponesi della zona. Autentico come pochi e’ specializzato in Udon che qui sono fatti a mano come da antica tradizione.

Gli udon sono spaghetti di grano tenero, a volte spessi come i nostri pici, popolari sia nella cucina coreana che nella cucina giapponese. Si servono in brodo in varie versioni: guarniti con tofu fritto o gamberi tempura. Personalmente non mi fanno impazzire visto che gli trovo troppo grossi ma e’ una questione di gusti, io amo la pasta molto fine.

250px-Yaki-udon
Yaki-udon
Kakeudon
Kake-udon

Il Kunitoraya e’ senz’altro il ristorante meno accessibile della zona: e’ molto rinomato, e’ il solo che serve udon a Parigi ed e’ piuttosto a buon mercato: per tutti questi motivi e’ sempre pieno e davanti  c’e’ sempre una lunga coda di persone che aspetta di entrare (e peggio perfino dell’AKI).  Fa orario continuato quindi la vostra speranza e venire il pomeriggio.

Una delle ragioni della sua popolarita’ e’ che oltre all’udon serve anche deliziosi “donburi”, “katsudon”, tempura e “tendon”.

Donburi: e’ il tipico piatto unico casalingo, veloce da preparare e molto sostanzioso. Ha molte varianti. Quella della foto è Oyako donburi (letteralmente “genitori e figli”). Si prepara cuocendo, in brodo dashi, del pollo con salsa di soia e mirin o sakè. Quando la cottura è ultimata si aggiungono uova sbattute e quando anch’esse sono a cottura si versa il tutto in una grossa ciotola con riso già cotto, caldo.

Donburi
Donburi

Katsudon: piatto simile al donburi, preparato in una scodella con una base riso, uovo e tonkatsu cioè pezzi di cotoletta di maiale o vitello panata e fritta.

Katsudon
Katsudon

Tendon: come il katsudon ma con il tempura al posto della cotoletta.

Tendon
Tendon
Annunci

3 Risposte

  1. Greetings I am so glad I found your web site, I really found you by mistake, while I was researching on Aol for something else, Nonetheless I
    am here now and would just like to say thanks
    for a incredible post and a all round enjoyable blog (I also love the theme/design), I don’t have time to look over it all at the minute but I have book-marked it and also added in your RSS feeds, so when I have time I will be back to read a great deal more, Please do keep up the superb work.

    3 maggio 2013 alle 03:10

  2. Aw, this was an extremely nice post. Taking the time and actual effort to produce a very good article…
    but what can I say… I put things off a whole lot and never seem to get
    anything done.

    3 maggio 2013 alle 06:35

  3. Wallace explained the importance of nature by explaining the relationship between the Man and Nature.
    Choosing to focus on sound as a restriction increases a poet’s powers of observation in melodic structure and the inherit oral aspects of a poem. Norton is publishing all eight of her poetry books in one volume as The Collected Poems of Ai.

    30 maggio 2013 alle 16:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...