Archivio per aprile, 2011

Alboreto, son passati 10 anni

Alboreto sulla Footwork

È passato un decennio dalla morte del pilota in un test al Lausitzring con l’infame Audi R8.

Il solo sportivo assieme ad Andre Agassi al quale ho voluto veramente bene.

Alla fine degli anni 80′ alle poste centrali di Venezia c’era anche un centro SIP dal quale si poteva telefonare in tutto il mondo: non solo c’erano gli elenchi telefonici di tutta Italia ma vi  trovai anche l’elenco telefonico del Principato di Monaco. Sull’elenco c’era anche il suo numero di casa e un paio di volte gli telefonai dopo dei gran premi sfortunati: fu gentilissimo e rispose ad un suo tifoso che lo importunava a casa (pur per incoraggiarlo); oggi un VIP a caso mi denuncerebbe per stalking.

Qui il link di Wikipedia su Michele,

Qui quello della Gazzetta che lo ricorda a 10 anni dalla scomparsa.

Parafrasando il grande Enzo Ferrari su Alboreto voglio solo dire: Io li volevo bene.

La cartolina autografata che mi aveva spedito in risposta a una mia lettera.

Annunci

Il Giappone nel cuore

Voglio segnalare un bellissima iniziativa promossa dal sito Turisti per Caso in favore del Giappone.

Dal 30 marzo trovate nelle edicole una riedizione speciale formato cofanetto dei tre dvd  (a SOLI 9,99 euro) della serie Turisti per Caso Classic che raccontano il viaggio di Patrizio e Syusy in Giappone. I proventi delle vendite saranno interamente devoluti dal Gruppo Edizioni Master alle associazioni internazionali per i terremotati del Giappone.

Lasciatemi dire che questo oltre ad essere un acquisto altamente meritorio e’ anche un autentico affarone. Qualche mese fa avevo visto in edicola questi DVD a 12,99 euro l’uno e um’po’ per esigenze finanziarie e um’po’ perche’ avevo le registrazioni delle trasmissioni fatte in TV avevo a malincuore accantonato l’acquisto. Ora vi propongono il cofanetto a 10 euro: un risparmio di 19 euro! E’ un offerta SGRAVATA!! E non dimentichiamo che si tratta di un programma bello e ben fatto in cui oltre i soliti Syusi e Patrizio c’e’ anche Pio d’Emilia uno dei migliori (e piu’ onesti intelettualmente) giornalisti italiani grande conoscitore del Sol Levante da decenni residente in Giappone/

Anche se non ci fosse di mezzo l’iniziativa benefica sarebbe comunque un acquisto irrinunciabile per qualsiasi nipponofilo quindi correte a comprarlo per voi e per i vostri amici.